Il Blog della Farmacia San Michele

Colliri Monodose, Laboratorio San Michele

galenica laboratorio colliri

Dott. Paolo Calliero, Farmacista • 27 November, 2022

Colliri Monodose, Laboratorio San Michele cover image

Attraverso i nostri laboratori, siamo in grado di offrire un servizio altamente specializzato che è l’allestimento di colliri.

Numerosi sono i farmaci che possiamo rendere disponibili in queste forme farmaceutiche sterili, in modo da soddisfare le specifiche necessità di ogni paziente o del medico prescrittore, sia esso in campo umano o veterinario. Un laboratorio dedicato e attrezzato specificatamente per questo tipo di allestimenti sterili ci permette di garantire qualità, sicurezza e soluzioni efficaci.

I requisiti indispensabili per un collirio è essere sterile, apirogeno ed isotonico, oltre a presentarsi in una soluzione limpida.

La sterilità sta a indicare la completa assenza di qualsiasi microorganismo (batterio, virus, fungo o protozoo) nel collirio, in questo contesto particolare importanza rivestono i colliri monodose, detti anche unidose. Si tratta di piccoli flaconcini sterili confezionati con un volume di 2 ml ciascuno, in modo da avere una disponibilità di farmaco sufficiente ad una sola medicazione. Tutto ciò poiché il collirio è privo di antibatterico, che garantirebbe sì una sterilità maggiore e quindi un periodo di utilizzo più lungo ma potrebbe essere la causa di irritazioni nell’occhio che ha appena subito un’operazione, un trattamento con il laser, cataratta e così via.

A seconda del principio attivo, la data di scadenza dei colliri allestiti in farmacia può variare, da un mese sino a pochi giorni (per esempio la mitomicina, che ha una scadenza di soli 14 giorni).

  • Proprio a causa dell’elevata instabilità di alcuni colliri sarebbe impossibile avere un farmaco utilizzabile in così poco tempo, altri vantaggi di un allestimento galenico sono:

    1. Disponibilità di un farmaco che non sarebbe reperibile.
    2. Concentrazione aderente alla terapia.
    3. Assenza di conservanti o coloranti che potrebbero irritare l’occhio
    4. Possibilità di allestire il farmaco nel solvente più adatto (acqua depurata, acqua per preparazioni iniettabili, lacrime artificiali).

Dott. Paolo Calliero, Farmacista • 27 November, 2022

© Farmacia San Michele srl – Tutti i diritti riservati

Le informazioni contenute in questo articolo hanno scopo esclusivamente informativo e possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore/paziente o con il professionista di riferimento, ed in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi, la prescrizione di un trattamento o una procedura di qualsiasi natura e scopo; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico e/o di un professionista prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata.